Dieta Chetogenica: vantaggi e svantaggi

      Commenti disabilitati su Dieta Chetogenica: vantaggi e svantaggi

La dieta chetogenica è ricca di grassi, una quantità adeguata di proteine ed è povera di carboidrati. Diminuendo i livelli di glucosio oltre i limiti raccomandati il corpo sarà costretto ad attingere energia da altri substrati quali proteine e lipidi.

I grassi vengono convertiti nel fegato in acidi grassi e corpi chetonici e l’elevato livello di corpi chetonici nel sangue è uno stato noto come chetosi, Un altro effetto della dieta è quello di ridurre i livelli di glucosio e migliorare la resistenza all’insulina. Questo processo assicura un apporto costante di energia anche in condizioni di carenza di glucosio ma costringe fegato e reni a lavorare di più per eliminare l’azoto. Proprio per questa ragione questo regime alimentare deve essere di breve durata per non alterare la funzionalità renale ed epatica
Frutta a guscio, panna, burro e alimenti ricchi di grassi sono gli alimenti con cui si basa questa dieta, mentre pane, pasta, zucchero e cereali sono tutti vietati. Questa mancanza di carboidrati, porta all’assenza di glucosio nel sangue, che viene sostituito da chetoni che fungono, per l’organismo, come combustibile alternativo. Questo induce un processo di perdita di peso. Tutto questo lavoro aumenta la quantità di calorie bruciate (effetto termogenetico) e stimola la secrezione di ormoni e la produzione di metaboliti che favoriscono lo smaltimento del grasso e sopprimono l’appetito. Per tutti questi motivi l’efficacia “dimagrante” della dieta chetogenica è tutto sommato elevata. Vi sono tuttavia diverse controindicazioni e questo modello alimentare non è applicabile a tutti i soggetti.