Olio di Semi di Canapa

      Commenti disabilitati su Olio di Semi di Canapa

L’olio di semi di canapa,

è un prodotto ottenuto dalla spremitura a freddo dei semi delle piante del genere Cannabis Sativa.
La qualità più importante di quest’olio è senza dubbio la presenza di acidi grassi essenziali polinsaturi Omega 6 -Omega 3 nella proporzione migliore per l’essere umano:nessun altro alimento in natura è infatti in grado di garantire una proporzione 3:1, rapporto raccomandato dalle ricerche mediche e dalle più avanzate teorie in ambito di nutrizione.olio di semi canapa

Il migliore integratore di acidi grassi
La principale differenza tra l’olio di semi di canapa e gli altri olii utilizzati è ancora una volta lo straordinario ed unico rapporto tra Omega 6 e Omega 3, sopra descritta. Passando in rassegna altri olii integratori molto ‘famosi’ troviamo infatti che l’olio di borragine non contiene Omega 3 (ma contiene tracce di tossine naturali che col tempo danneggiano l’organismo).

La dose consigliata di olio di semi di canapa nella misura di:
 un cucchiaino da tè al giorno in funzione preventiva (da sospendere solo nei mesi più caldi)
 da uno a 3 cucchiai da tavola da distribuire nella giornata per terapie d’attacco per una risposta ottimale nel caso in cui si vada a curare (o coadiuvare una cura per) una patologia già presente

I benefici
L’olio di canapa viene venduto prevalentemente nei negozi di alimentazione biologica e nelle farmacie, va tenuto in frigorifero, non deve essere esposto a fonti di luce diretta e una volta aperto si deve conservare in frigorifero. Un apporto quotidiano di olio di semi di canapa ha dimostrato risultati eccellenti in caso di:
– disturbi del sistema osteoarticolare e muscolare: viene usato anche per la prevenzione e per la cura dell’artrosi e artriti, dolori muscolari e articolari
– patologie autoimmuni; altre malattie infiammatorie come l’artrite reumatoide e il Morbo di Crohn
– disturbi cardiovascolari e del metabolismo: l’uso quotidiano di olio di canapa (circa 4/5 cucchiaini al giorno) abbassa rapidamente il colesterolo e di trigliceridi nel sangue, riducendo così anche il rischio di trombosi, ipertensione, vasculopatie e aterosclerosi e le malattie cardiovascolari in genere, perché mantiene elastiche le pareti dei vasi sanguigni.
– patologie del sistema respiratorio: è impiegato nella cura dell’asma, sinusite, tracheite e diverse affezioni respiratorie, sia delle basse che delle alte vie respiratorie.
– affezioni della pelle in genere: dermatiti atopiche e secche, psoriasi, herpes, eritemi, vitiligine, eczemi, micosi e per tutte le infiammazioni o irritazioni localizzate. Può inoltre migliorare le condizioni della cute affetta da acne. Oltre che all’assunzione per bocca, si applica anche direttamente sulla zona da trattare per ridurre i pruriti e le infiammazioni. Efficace anche per la cura dei funghi alle unghie (onicomicosi).
– patologie a carico del tratto gastro-intestinale e del fegato: l’infezione cronica della vescica, la colite ulcerativa, il trattamento dell’intestino irritabile
– squilibri del sistema ormonale femminile: cisti ovariche, dolori mestruali, fibrocisti mammarie, è utilissimo per la sindrome premestruale e nella menopausa, perché combatte l’osteoporosi
– problemi di natura neurologica e psichica: rinforza il sistema nervoso, per questa ragione viene impiegato per curare problemi di apprendimento, deficit della memoria, difficoltà di concentrazione e mancanza di attenzione, depressione cronica e depressione post-parto; disturbi del linguaggio e caratteriali, autismo, nevrosi.