La Pizza Come Pasto Completo Sostitutivo

      Commenti disabilitati su La Pizza Come Pasto Completo Sostitutivo

Pizza si… Pizza no….

La domanda che quasi tutti i miei pazienti mi fanno: ” Dottoressa, il fine settimana posso mangiare una pizza? Non posso rinunciarci!”

La pizza, associata ad un regime dietetico equilibrato, può essere una giusta alternativa al pasto completo contribuendo ai fabbisogni quotidiani di una persona in carboidrati, grassi, proteine, vitamine, minerali, ecc. In 100 grammi di pizza con pomodoro e mozzarella, secondo la ricetta dell´Istituto Nazionale della Nutrizione sviluppano 271 kcal (pari 1135 kj) e apportano 52 grammi di carboidrati, 5.6 grammi di grassi e 5.6 grammi di proteine.

La pizza può considerarsi l’alimento principe nella dieta mediterranea, infatti è composta dagli ingredienti principali come farina, acqua, olio d’oliva,  pomodoro e mozzarella fresca.Pizza_margherita

 

Farina (Cereali): carboidrati complessi dati dalla farina, di più lento assorbimento di carboidrati semplici come gli zuccheri, saziano e forniscono energia costante senza incidere sull’aumento del tasso di glucosio. Pertanto neutralizzano la fame e limita la richiesta di altro cibo permettendo il dimagrimento. La pasta della pizza contiene aminoacidi al pari della carne.

Olio d’oliva extravergine: il grasso più nobile e sano, mediterraneo per eccellenza.E’ ricco di HDL (colesterolo che favorisce la pulizia delle arterie) e di vitamine A,D,E,K.

Mozzarella: la mozzarella (come tutti i formaggi) è ricca di lisina e metionina ossia proteine animali contenute nel formaggio.

Pomodoro: importante fonte di vitamine che contribuisce in misura notevole all’apporto vitaminico di una buona pizza.

Quindi la risposta è sicuramente SI!

Se mangiata una volta alla settimana è  una valida alternativa al pasto quotidiano, consiglio di completarlo con un’insalata fresca o un frutto per l’apporto di minerali e vitamine per completrare al meglio l’apporto necessario di vitamine e minerali die.